2 Evidenza.

MY PERSONAL WUNDERNEST: MARIO RASINI

Se dovessi trovare un titolo per definire Mario Rasini sarebbe “Forever Young”.

Infatti Rasini, socio e fondatore nel 2002 di 3Zero2 che realizza e distribuisce programmi video, ha un’aria da eterno ragazzo che infonde serenità e solidità al tempo stesso.

Nato e cresciuto professionalmente nella televisione commerciale e digitale via satellite, è un grande esperto di tecnologia ma anche un uomo che sa riappropriarsi dei propri spazi vitali dedicandosi alle sue passioni, come i viaggi e il golf, sport che pratica con successo.

Il suo wundernest è un luogo davvero particolare.

“La mia stanza delle meraviglie è un vecchio fortino austriaco costruito nel 1850 a Laveno Mombello, sul Lago Maggiore, che faceva parte di un sistema di difesa della costa lombarda contro la costa piemontese. Ha avuto varie vicissitudini, non particolarmente eroiche, e a un certo punto è diventato semplicemente un bersaglio per tarare l’alzo dei cannoni, poi nel 1935 un mio prozio (che costruì anche la Torre dei Bastioni di Porta Venezia con progetto degli architetti Ponti e Lancia, ndr), ha incaricato Giò Ponti ed Emilio Lancia di ristrutturarne gli interni e così il fortino si è trasformato in un’abitazione nella quale vado spesso.

Ogni finestra è un affaccio diverso sul Lago e ovunque porti lo sguardo vedi un piccolo quadro immerso nella natura.

Le pareti sono tuttora affrescate con disegni di Giò Ponti e nella sala c’è ancora un mobile realizzato da lui che riporta sulla superficie del legno la riproduzione del fortino.

E’ un posto per me bellissimo dove mi rilasso e mi sento felice.”

Che cos’è per te la bellezza?

“Il concetto di bellezza è assolutamente soggettivo. Per me deve rispondere a determinati canoni estetici, ma soprattutto è qualcosa la cui contemplazione deve farmi sentire bene. Tanto per fare un esempio, la luce e i colori del mare vicino a Miami, sono per me molto vicini alla bellezza assoluta.”

Sei un collezionista?

Non un collezionista nel vero senso della parola, anche se amo molto l’arte in genere. Essendo un appassionato di tecnologia, ho molti accessori tecnologici nuovissimi, e questa mia passione è una raccolta di oggetti molto vicina al collezionismo.”

E un oggetto al quale sei particolarmente affezionato?

“La mia affezione agli oggetti varia a seconda dei periodi. In questo periodo l’oggetto del cuore è un’automobile completamente elettrica costruita con materiali di recupero, una BMW i3; un gioiello tecnologico ma soprattutto ecologico.”

Pensi di aver realizzato qualche tuo sogno?

“Nella vita sono stato molto fortunato e non ho avuto sogni particolari da realizzare. Direi che il sogno realizzato è stato il mio percorso di studi alla Bocconi e l’aver assistito alla nascita delle prime radio e televisioni commerciali che hanno segnato la mia professione da sempre e che mi hanno portato ad essere ciò che sono oggi.”

Esiste un sogno che non hai ancora realizzato?

“Sì, è un sogno che non realizzerò mai, infatti è bello proprio perché rimarrà tale. Penso spesso di smettere di lavorare e ritirarmi a vivere in un luogo di vacanza: credo non lo farò mai, ma ogni tanto mi piace dirlo ed è bello soprattutto pensarlo!”

 

Elisabetta Oropallo

 

1 Esterno Fortino

Esterno Fortino Rasini a Laveno Mombello

3 Interno fortino

Sala interna del Fortino affrescata da Giò Ponti

4 Mobile e affresco Ponti

Particolare dell’affresco di Giò Ponti e mobile in legno di Giò Ponti

2 Evidenza.

Mario Rasini a Key West vicino ad una scultura in un parco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post a Comment

Your email is never published nor shared.


due + = 6