THE WUNDERNEST OF GUIDO GALIMBERTI

Il batarò zola e pancetta

Batarò, il panino in collina

Il batarò o batareu da pronunciare con la “o” chiusa, è una specie di panino che si trova solo in Val Tidone, tra l’Emilia e la Lombardia. Tra una dolcissima serie di colline a vitigni e il fiume Tidone, piccoli borghi e castelli sono disseminati su e giù tra i campi. Solo nelle trattorie e pizzerie di questa zona, spesso lungo la Strada Provinciale 412, si trovano nel menù i Batarò salati e dolci. Si tratta di panini ovali e lunghi, fatti con una pasta simile a quella della pizza, croccantini fuori e teneri dentro, molto piatti. View more

Julio Paz "Una luz en las tinieblas", 1981, acquerello, 116 x 147 cm

Centro Studi Julio Paz, un’ isola che trasmette amore per la vita

Qualche tempo fa, un mio amico mi ha voluto far conoscere un posto unico per introdurmi a Julio Paz, artista argentino rifugiato in Italia nel 1976 dopo il golpe e scomparso nel 2010, la cui arte continua a raccontare.  Gli sono molto grata per questo dono che voglio condividere. In una viuzza inaspettatamente silenziosa vicino a piazza Piola a Milano, un cancello conduce lontano. Tra tronchi d’albero verde acqua e mucchi di foglie scure, mi sono immersa in un silenzio di altri tempi.

Sono entrata nel Centro Studi in memoria di Julio Paz, pittore, illustratore e incisore, dove la compagna Marinella Giambò ha raccolto con amorevole cura le sue opere e ricreato nei dettagli le pareti del suo studio con le fotografie e la cancelleria appesa, così come Julio usava fare. Questa fondazione inugurata nel dicembre 2011, non solo riunisce le opere dell’artista, la sua biblioteca, ma divulga il suo lavoro, attraverso gli stessi interessi dell’artista.

View more

0

Non c’è Pasqua senza is padruas

“Pintulu pintulu gaveddo anderemo a Lugheddo, a lugheddo di San Gavino a pappai lu pane e lu vino un arancio mannu mannu, pintulu pintulu gaveddo.” Siamo cresciute così, io e mia sorella, ripetendo a memoria filastrocche sarde, tra un tema di italiano e le tabelline a memoria.

Ben presto la cultura sarda ha pervaso la nostra casa milanese grazie alla “Tata Silvana”, donna minuta dalle mille risorse che, nel tentativo disperato di farci mangiare il pesce, ci intratteneva con i racconti della sua terra natia, dove le tradizioni sono ancor oggi fortemente rispettate.

E cosi’ ho imparato che se da buoni milanesi per Pasqua compriamo una colomba, in Sardegna non c’è asqua senza padras,  pardulas, cajatine o casadinas, a seconda di dove ci si trova. Questi gustosi dolcetti, vengono confezionati dalle donne sarde, ottime cuoche, sarte e custodi dei segreti della tradizione. View more

Trabucco di Peschici

Leccornie dal mare nell’antica macchina da pesca

Arrivando a Peschici, attraverso la Foresta Umbra, due soli tornanti separano la vista da Baia San Nicola piccola insenatura riparata dal vento e dalle mareggiate.

Alle spalle una ripida scogliera con pini di aleppo e alberi di ulivo, di fronte solo il mare e le isole Tremiti, nel mezzo un santuario gastronomico dove è ancora funzionante la macchina da pesca più antica dell’Adriatico: è il Trabucco da Mimì. View more

Valerio Rocco Orlando_The Reverse Grand Tour_Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea Roma

Il Grand Tour a rovescio di Valerio

Siamo a Roma, ma questa volta il Grand Tour si svolge all’interno. La vista non dà sui monumenti, sui reperti e sulle antiche vestigia di un passato lontanissimo. Siamo fuori dalla finestra e guardiamo dentro. La vista è rivolta dentro diverse stanze. L’artista Valerio Rocco Orlando entra nel circuito delle residenze straniere di artisti in Italia.  In un dialogo con questi visitatori d’eccezione, che nella loro lingua esprimono il loro punto di vista, scopriamo qualcosa sull’Italia. View more

Degustazione di caprini al Boscasso                          www.ilboscasso.it

Il caprino paradisiaco che viene dall’Oltrepò

Una nostra lettrice ci ha segnalato questa fantastica azienda agricola nell’oltrepò pavese (a Ruino,Pavia), Il Boscasso, dove dal 1988 si allevano capre in modo naturale e dove si può andare per un pranzo di degustazione ai formaggi di capra, a dir poco sensazionale. Oltre a trovarsi solo nelle migliori formaggerie del Nord Italia, tra cui Peck a Milano, i formaggi de Il Boscasso hanno ricevuto  il riconoscimento di eccellenza al 7° Concorso All’ombra della Madonnina 2012 (concorso caseario riservato ai formaggi di latte di capra in purezza organizzato da ONAF). Il Boscasso è anche stato selezionato per far parte dell’Albo d’Oro “Sua Eccellenza Italia” per i 25 anni del Gambero Rosso.  View more

Teatro La Rocca di Novellara, Reggio Emilia               www.comune.novellara.re.it

Federico Rampini: lo splendore del nostro Paese da chi sta fuori

Un pensiero preso dal bellissimo articolo di Federico Rampini (D, La Repubblica del 16 febbraio) su come si rivede il proprio Paese, dopo che si vive da tantissimo tempo all’estero. Incredibile come si rimane favorevolmente colpiti da cose che agli Italiani sembrano normali e invece sono eccezionali da trovare nel resto del pianeta. Così dice Rampini: “Sesto San Giovanni come Manhattan, tra High Line e movida notturna. La nuova libreria Feltrinelli di Parma o la libreria Coop-Ambasciatori di Renato Montroni a Bologna, paradisi dei lettori come non se ne trovano più qui in America. Il teatro La Rocca nel castello dei Gonzaga a Novellara (Reggio Emilia) View more

www.espoarte.it

Chapeau alla scuola gratuita di ‘visivo’

Se non ne avete ancora sentito parlare, godetevi la piccola rivoluzione della scuola TamTam da un’idea di Alessandro Mendini, Riccardo Dalisi e Alessandro Guerriero. Un’università volante, che non ha sede fissa, piuttosto si basa sull’ospitalità in altri spazi, con sede principale presso la scuola NABA di Milano. Tutti possono partecipare, basta passare un colloquio in cui si spiega il proprio legame con un oggetto che si è progettato o restaurato. View more

metaforum.it

URRAH per i volontari che risolvono i problemi!

Nelle settimane prima di Natale vi avevamo parlato del progetto di impacchettare i regali in alcune librerie italiane, in cambio di un contributo volontario da destinare al progetto di Manitese per togliere i bambini di strada contro la prostituzione infantile e il lavoro minorile. Ora vi diciamo che con i fondi raccolti, ben 299.395,94 euro nel  mese di dicembre, questi problemi si stanno risolvendo insieme ai partner selezionati: Pé no chao (Recife, Brasile), M’lop Tapang (Cambogia), Dalit (Bangladesh). View more

Puiamoilmondo            greenmind.comunicablog.it/.

Nel 2013 puliamo il mondo, cominciando dalle nostre parti

Bellissima l’iniziativa programmata per la primavera 2013, legata a Let’s do it Italy, costola italiana di Letsdoitworld, il movimento che vuole ripulire il mondo dalla spazzatura. Nel 2008 l’Estonia ha cominciato una campagna di informazione per eliminare in modo consapevole i rifiuti lasciati nella natura e 50mila persone hanno partecipato all’iniziativa, liberando il loro Paese dai rifiuti in un giorno. View more