THE WUNDERNEST OF GUIDO GALIMBERTI

IMG_0356

Blocchi per stampa su tessuto: una miniera di creatività in mostra

Avete mai provato a stampare da formella su tessuto? fino agli anni Sessanta in Italia si prendevano dei blocchi di legno intagliato e come con un timbro, si ripeteva lo stampo con precisione su lunghe stoffe bianche. Il motivo floreale o cachemire, in realtà’ si forma, componendolo, cioè’ con una serie di timbri imbevuti in vari colori e stampati uno sopra l’altro. Ieri, presso la galleria Rizzi e Ritter di Milano (www.galleriabiancamariarizzi.com) ho provato a stampare con un blocco della collezione storica Zucchi (www.zucchicollection.org) su una borsa di tela grezza. View more

img_0943

La Solar Schiscetta – Milano design week 2012

Oggi è cominciato il Salone del Mobile a Milano, quasi una settimana di eventi e proposte di design da tutto il mondo,accompaganto da una serie di cocktail e aperitivi senza fine. E sopratutto è cominciato il FuoriSalone 2012. Noi cominciamo col segnalarvi un posto imperdibile: la cascina Cuccagna (www.cuccagna.org) a Milano dal 1695, dietro i palazzoni di Corso Lodi e Porta Romana, View more

Ossessione prosciutto


Se vi piace il crudo di alta qualità, in particolare il tradizionale prosciutto italiano San Daniele, Bagatto  è uno dei migliori produttori da provare. Questa fabbrica di prosciutto si è unita al Consorzio del Prosciutto di San Daniele cinquant’anni fa ed è gestita da quattro persone (il padre con i tre figli), secondo un’antica tradizione artigianale. View more

www.webalice.it/antonio_gerardi

Il valore aggiunto dell’Italia, apprezzato anche da Ikea

Ho vissuto alcuni anni a New York e mi sono sentita dire un centinaio di volte dagli americani: ” you are from Italy, my favorite country in the world!”. Questa esclamazione scattava dopo che avevano realizzato che ero veramente nata e vissuta in Italia e poi trasferita negli States. Non ero una nipote di nonni immigrati con cognome italiano, nata in America  e che quindi non parlava neanche una parola di Italiano, come la maggior parte degli americani miei coetanei con cognome italiano. Da cervello in fuga (così mi avevano definito gli amici italiani) approdato a New York, non capivo come mai questi americani di tutte le età, così dinamici e dalle mille opportunità, considerassero l’Italia come il miglior paese nel mondo. View more

Explorers club, the trophies room

Gli esploratori oggi? si trovano al Circolo

Una volta ancora la realtà supera la fantasia. Prendete una location che sembra uscita da un romanzo dell’ Ottocento e che è semisconosciuta anche nel cuore di Manhattan: Il circolo degli esploratori (www.explorers.org). Ebbene sì, esistono ancora gli esploratori oggi, non solo, il circolo è molto selettivo e normalmente aperto solo agli iscritti. E con i membri non c’è da scherzare. Fondato nel 1904, il club degli esploratori ha avuto tra i suoi membri il primo uomo al polo Nord, il primo al polo Sud, il primo nel più profondo punto dell’oceano, il primo sulla luna. View more

040-026-30

Valerio Adami e il mito di Enea

Ho incontrato Valerio Adami in occasione della sua mostra personale da Tega a Milano (fino al 21 aprile), ci tenevo a conoscere l’uomo Adami, oltre che l’artista. Abbiamo fatto una lunga chiacchierata nella saletta sopra la galleria. Ha cominciato col parlarmi della Fondazione Europea del disegno a Meina, creata con Jacques Derrida e Carlos Fuentes (www.tqlab.it), dove organizza seminari attorno alla nascita filosofica del disegno.

View more

10191439-farfalla-di-coda-forcuta-sulla-lavanda

Pasqua bianca al gusto di lavanda

Per chi abbia voglia di passare una Pasqua senza l’usèl, come diceva una zia milanese, cioè senza la colomba, io ho provato questa profumatissima ricetta di frizzifrizzi.it e giuro che non sa di sapone, né di sacchettino profumabiancheria. La lavanda resta nelle retrovie, ma lascia comunque un souvenir di Provenza dopo il primo cucchiaio. View more

08_A few invisible sculptures #9

Orsi e sculture, l’invisibile attrazione

Andrea Galvani, artista italiano da qualche anno trapiantato negli Stati Uniti non smette di far parlare di sè nella grande mela.”A few invisible Sculptures ” la sua ultima personale americana, visitabile sino alla fine di aprile presso presso la galleria Meulensteen di New York (www.meulensteen.com) sta riscuotendo, infatti, un grande successo internazionale. Dopo la sua partecipazione alla Biennale di Mosca, dove la sua serie fotografica si basava su una potentissima torcia militare modificata, che veniva impiegata per riflettere l’energia solare oltre l’ultimo strato dell’atmosfera (in modo da farla viaggiare per sempre nello spazio), Galvani torna ora a ideare nuove sfide tra i ghiacci del Polo Nord.

View more

Mauro Patrini

Scagliola: la stuccatura barocca che si fa avanguardia

Lo stucco marmorizzato, una tecnica seicentesca chiamata anche ‘scagliola‘ sconosciuta ai piu’, ma mai morta e ancora oggi utilizzata per decorazioni di dimore prestigiose, si affaccia ora nella produzione artistica contempoanea, grazie alle sapienti mani di Mauro Patrini (http://www.patrinimauro.it/). Con una formazione da artigiano specializzato nel restauro delle scagliole, ovvero finti marmi in gesso, Mauro Patrini ha saputo riprendere le caratteristiche del gesso colorato per riportare questa tecnica barocca ad un’attualita’ inaspettata. La scagliola ha origine nella zona di Modena e precisamente a Carpi. View more

L1230635

La borsa uscita di prigione

Trakatan è un marchio che ha pochi anni di vita, nato da una coppia esplosiva di giovani torinesi: Andrea Boffetta, ex grafico e Carlotta Sampò, ex account in un’agenzia pubblicitaria. Tre estati fa lui torna dalle vacanze estive con pochi soldi, si mette a serigrafare i suoi vestiti sul pavimento di casa e comincia a venderli. Poi compra magliette colorate di American Apparel, ci mette le sue serigrafie e le vende ai suoi amici, festa dopo festa. Due anni fa lei decide che è il momento di fare un corso di lavorazione del cuoio e partono per una full immersion in una bottega artigiana di Firenze, dove si lavorano i pellami esclusivamente a mano. E qui comincia la storia di Trakatan.

View more